Rimedi Naturali contro la Follicolite

Iperico
Iperico

Con il termine “Follicolite” si intende un’infiammazione della zona più superficiale della pelle e, in particolare, un’irritazione del follicolo pilifero.
La follicolite si manifesta con arrossamento e piccole lesioni. Nei casi più gravi, nella zona infetta si formano dei piccoli foruncoli, che provocano prurito e dolore.

Le Cause della Follicolite

La follicolite ha origine batterica. Il responsabile dell’insorgenza della patologia è, nella maggior parte dei casi, lo stafilococco aureo (Staphylococcus aureus), che causa la formazione di foruncoli abbastanza grossi e pieni di pus. Piuttosto diffusa è anche la cosiddetta follicolite “da bagno caldo”, che ha origine da un batterio chiamato Pseudomonas aeruginosa, il quale prolifera abbondantemente nei luoghi ad alto tasso di umidità, come le piscine.


A scatenare la manifestazione della malattia possono concorrere diversi fattori. Indossare capi di abbigliamento troppo stretti, ad esempio, facilita l’irritazione della pelle. Nel caso si sia predisposti alla follicolite, dunque, si consiglia di indossare capi comodi e, possibilmente, evitare i tessuti sintetici. Potrebbe causare un’infezione della cute anche una ferita, attraverso la quale il batterio potrebbe penetrare nell’organismo. Tuttavia, la causa più diffusa della follicolite è una scarsa igiene o un’irritazione successiva alla rasatura o alla depilazione.

Impacchi a base di Malva

Esistono diversi rimedi naturali contro la follicolite. Trattandosi di un’infiammazione, spesso piuttosto dolorosa, la prima cosa da fare è quella di preparare un impacco dalle proprietà lenitive e antinfiammatorie. Tra le piante più utili contro questo antiestetico disturbo della pelle vi è la malva che, per l’alta presenza di mucillagini, ha un alto potere calmante.
Per sfruttarne appieno le proprietà, preparate un decotto facendo bollire, per quindici minuti circa, 25 grammi di fiori e foglie in mezzo litro di acqua. Trascorso il tempo necessario, filtrate e attendete che intiepidisca. Imbevetevi, poi, delle garze di cotone che andranno applicate sulla zona interessata più volte al giorno, fino alla completa scomparsa dei sintomi.

Aglio e Olio di Iperico

Anche l’aglio ha note proprietà antinfiammatorie e, soprattutto, antibatteriche, tanto da essere considerato il migliore antibiotico naturale. L’aglio può essere assunto oralmente o sottoforma di integratore.

Gli oli essenziali possono rivelarsi un valido aiuto contro le peggiori forme di follicolite. I migliori sono il tea tree oil, l’olio di timo e quello di echinacea. Gli oli essenziali possono essere utilizzati direttamente sulla pelle in minime quantità. Una sola goccia può bastare per calmare l’infezione.


L’olio di iperico è forse il più noto rimedio naturale contro la follicolite. Si tratta di un oleolito ricavato dalla macerazione nell’olio dei fiori della pianta dell’Hypericum perforatum. Celebre per le sue virtù cicatrizzanti, l’olio di iperico viene impiegato nei casi di ferite, piaghe, ustioni e, in generale, lesioni della pelle. È possibile acquistarlo già pronto o prepararlo da sé, riempiendo un vasetto di vetro di fiori freschi, ricoperti di olio di semi di girasole o di oliva. Il vasetto va conservato in un luogo ben esposto al sole, per circa un mese. Dopo qualche giorno, l’olio di iperico inizierà ad assumere la sua classica colorazione rossastra. Quando l’olio sarà pronto, usatene qualche goccia sulla zona interessata.

Curare la follicolite è importante anche nei casi meno gravi. Spesso, infatti, quando i foruncoli vanno via, rimangono cicatrici e macchie della pelle.



Iscriviti alla newsletter!
E-Mail:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *