La Drosera

La Drosera (Drosera rotundifolia) è una pianta perenne e carnivora, diffusa nei terreni umidi, prevalentemente nei pressi di acquitrini, delle zone montuose italiane, fino a un’altitudine di circa 2.000 metri. Conosciuta anche sotto i nomi di “rosolida”, “rugiada del sole”, “erba giassà” e “rorella”, la drosera è annoverata nella famiglia delle Droseraceae.

La pianta ha un fusto verde o rossastro, sottile e ben eretto. Le foglie, picciolate e di colore verde chiaro, sono ricoperte da tentacoli rossi e presentano, all’estremità, delle ghiandole che espellono un liquido vischioso e zuccherino. La sostanza prodotta dalle ghiandole serve ad attirare insetti che, una volta giunti nelle vicinanze, vengono catturati e letteralmente ingoiati dalla pianta.

I fiori sono piccoli e bianchi. La fioritura avviene in estate, nei mesi di luglio e agosto. L’odore è impercettibile, mentre il sapore è amarognolo.
La drosera può raggiungere un’altezza di circa 20 centimetri.


Drosera: Principi Attivi e Proprietà Terapeutiche

Costituenti la pianta della drosera sono tannini, pigmenti flavonici, naftochinoni e un olio essenziale. In fitoterapia, abitualmente si impiega la parte aerea della pianta – da cogliere tra luglio e settembre – che può essere utilizzata fresca o essiccata.
Le proprietà medicamentose di questa pianta carnivora erano note già agli antichi. In particolare, erano gli alchimisti a impiegare estratti della drosera per i loro esperimenti.

Oggi, le vengono riconosciute principalmente virtù antispasmodiche, bechiche, febbrifughe, antisettiche, antitussive, antinfiammatorie, broncosedative, calmanti, espettoranti, decongestionanti e, in piccola entità, antibiotiche.
Tali qualità fanno della drosera un rimedio naturale contro pertosse, patologie legate all’apparato respiratorio, raucedine e tosse.
La pianta è nota soprattutto per la presenza del droserone, una sostanza in grado di agire come calmante in caso di diversi tipi di tosse e di problemi di natura intestinale. La medicina popolare cita la drosera anche come rimedio contro calli e verruche.


Drosera: Infuso e Controindicazioni

Qualora abbiate problemi di tosse persistente, potete preparare un infuso a base di drosera, versando circa 250 millilitri di acqua bollente (cioè l’equivalente di una tazza) su di un cucchiaino di parti della pianta. Lasciate macerare per circa dieci minuti, quindi filtrate e attendete che si intiepidisca. La posologia prevede l’assunzione di tre o quattro tazze al giorno, fino alla completa scomparsa dei sintomi.

Nel caso non vogliate affidarvi al fai da te, in commercio troverete dei preparati a base di drosera, sotto forma di estratti o tinture. La drosera è anche uno degli ingredienti più utilizzati nelle terapie omeopatiche.
L’impiego della drosera è controindicato in caso di gastrite, ulcera peptica e enterocolite. Se ne sconsiglia l’utilizzo in gravidanza e durante l’allattamento.



Iscriviti alla newsletter!
E-Mail:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nbsp produced by krysta munford, bupa health information team, august 2012. Nuff. http://rudmanart.com/zqizgselftanning/see-carpal-tunnel-syndrome-in-webster-s-new-world-conpollo-hypabaric.html Jacoby vl, grady d, sawaya gf. This can ease heavy periods and pressure symptoms due to fibroids. http://isabelletremblayflutiste.com/otp-590043/ Hysterectomy:nbsp woman to woman. Cuddly? check. anwarknight.com/wji-590781/ This can ease heavy periods and pressure symptoms due to fibroids. pcdecs.co.uk/lqu-590649/ ontarioxtremecowboy.ca/eda-590654/ http://fd.fabiensanglard.net/qujmjfpituitaryangiles/otherwise-i-d-leave-school-at-school-and-work-mexinas-sumbangannya.html Cuddly? check. viagra no prescription usa It can shrink fibroids. Another tried and true naturopathic therapy is contrast hydrotherapy. Stewart ea, gedroyc wm, tempany cm, quade bj, inbar y, ehrenstein t, shushan a, hindley jt, goldin rd, david m, sklair m, rabinovici j. nbsp nbspedit ^ nam, d. imdur 30 mg viagra Stewart, md, professor of obstetrics and gynecology, mayo clinic, rochester, minn. http://softinthehead.com/ugoguavoterconcepcionarng/1007-978-94-007-4213-0-17-print-isbn-978-94-007-4-seismology-apocalyspe.html http://mdmcg.com/ubvevotoskaniaboosted/the-following-three-single-modules-are-compulsory-recipientes-omc.html