L’Anice

Con il termine “Anice” si intendono diversi tipi di piante che hanno in comune alcuni aspetti morfologici e le qualità aromatiche. Le più utilizzate in fitoterapia sono l’Anice Verde (Pimpinella asinum) e l’Anice Stellato (Illicium verum), entrambe originarie dei paesi orientali.

L’anice verde è una pianta annuale appartenente alla famiglia delle Ombrellifere. Presenta un fusto cavo e tondo, da cui partono foglie di un colore verde molto intenso. I fiori, piccoli e bianchi, sono delle ombrelle. I frutti, utilizzati per la preparazione di liquori, hanno un odore molto aromatico. L’anice stellato, appartenente alla famiglia delle Illiciaceae, ha invece un aspetto molto simile a quello della magnolia. È noto anche con il nome di “anice di Siberia”. Conosciuti sin dall’antichità per le loro proprietà aromatiche e terapeutiche, l’anice verde e l’anice stellato vengono entrambi utilizzati come spezie nell’industria dolciaria e in quella dei liquori.


Anice: Principi Attivi e Proprietà Terapeutiche

Costituenti l’anice verde sono flavonoidi, cumarine, grassi e un olio essenziale contenente anetolo. In fitoterapia, vengono impiegati principalmente i frutti, che vanno raccolti nel mese di agosto.

L’anice verde ha proprietà aromatizzanti, carminative, emmenagoghe, antisettiche, balsamiche, analgesiche, espettoranti ed eccitanti. Viene principalmente adoperato nei casi di meteorismo, flatulenza, sindrome del colon irritabile e aerofagia.

Costituenti l’anice stellato sono acidi organici, tannini e anetolo. L’anice stellato ha proprietà carminative, espettoranti, aromatizzanti, digestive, cardiotoniche, spasmolitiche, antifermentative e disinfettanti. Tali qualità ne fanno un toccasana contro alitosi, tosse, meteorismo, flatulenza, aerofagia, coliche intestinali, catarro, astenia e diverse patologie intestinali.


Anice: Infuso e Tisane

L’infuso di anice verde, da bere ogni giorno dopo i pasti, ha la proprietà di aumentare la produzione di latte delle neo mamme. Per prepararlo, lasciate in infusione 15 grammi di semi e 30 grammi di foglie in 1 litro di acqua bollente. In caso di bronchite o di altre infezioni delle vie respiratorie, vi potrà essere utile una buona tisana a base di anice verde e di altre erbe. In erboristeria, procuratevi 50 grammi di una miscela composta da radici di liquirizia, fiori di farfara, fiori di malva, sommità fiorite di timo e frutti di anice verde. Versate il tutto in 1 litro di acqua bollente e fate intiepidire. La tisana andrà assunta più volte al giorno, fino alla completa scomparsa dei sintomi. Contro la stipsi, invece, potete preparare una tisana a base di anice stellato. In 200 ml di acqua bollente, lasciate in infusione una miscela di 40 grammi di corteccia di frangola, 40 grammi di semi di lino e 10 grammi di frutti di anice stellato. Lasciate intiepidire e filtrate. La tisana andrà assunta la sera prima di coricarsi.
L’anice non presenta particolari controindicazioni.



Iscriviti alla newsletter!
E-Mail:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *