Tè di Betulla Nera: L’ Antidolorifico Naturale

Tè di Betulla Nera: ha un sapore gradevole, simile a quello della menta, ha proprietà antidolorifiche ed è un buon modo per prevenire il rischio di problemi cardiaci. A sostenerlo è un noto naturalista americano, Steve Brill, che ne ha parlato in una trasmissione che va in onda negli Stati Uniti e che si occupa dei rimedi offerti dalla natura per curare i vari malanni che ci affliggono.

Brill ha affermato che il tè e gli infusi prodotti con i ramoscelli di betulla nera (Betula Lenta) sono efficaci nel prevenire le malattie cardiache quanto l’aspirina, ma col vantaggio di evitare gli effetti collaterali provocati dal medicinale, tra i quali problemi gastrointestinali (vomito, diarrea, ulcera), episodi emorragici ed eruzioni cutanee.



L’efficacia della betulla nera come antidolorifico naturale deriva dal fatto che questa pianta contiene elevati dosi (fino al 98%) di salicilato di metile, una sorta di parente stretto dell’acido acetilsalicilico, il principio attivo dell’aspirina, che risulta capace di alleviare i dolori muscolari e articolari.

Steve Brill ha riferito al conduttore della trasmissione che ha potuto avere conferma pratica delle proprietà analgesiche della betulla nera quando la sua figlioletta ha attraversato la fase della dentizione.
In quel periodo, il naturalista era solito dare alla bambina della betulla nera da masticare. Lei sembrava apprezzarne molto il sapore e, quel che più conta, avvertiva meno dolore.



Quindi, secondo il naturalista, la betulla nera rappresenta un antidolorifico perfetto per i bambini, per i quali i molti farmaci analgesici possono rivelarsi poco appropriati.

Analgesici Naturali: I rimedi naturali per alleviare il dolore



Iscriviti alla newsletter!
E-Mail:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *