L’Origano

Origano

Origano


L’Origano è una pianta aromatica perenne appartenente alla famiglia delle Lamiacee e originaria dei Paesi del mediterraneo. Coltivata praticamente in tutto il mondo, questa pianta si può trovare allo stato selvatico nelle zone collinari e boschive.
Il suo periodo di fioritura è quello compreso tra Giugno e Settembre. Durante questi mesi, vengono raccolti i rametti da far successivamente essiccare all’ombra, in locali ventilati.

Grazie al suo intenso profumo, l’origano è una delle erbe aromatiche più apprezzate della cucina mediterranea. Viene usato per insaporire tantissime portate, dalla carne al pesce, dalle insalate alla pizza.


Le proprietà benefiche dell’Origano

L’origano è ricco di sali minerali, come il calcio, il potassio, il ferro, e di vitamine (A, C e gruppo B).
A quest’erba aromatica vengono attribuite proprietà toniche, digestive, diuretiche.

Recenti ricerche scientifiche hanno evidenziato che l’origano possiede una sostanza particolarmente utile contro le infiammazioni. Si tratta del beta-cariofillene, che si è dimostrato efficace in diversi esperimenti su modelli animali, e che sembra avere potenzialità terapeutiche anche per disturbi come l’arteriosclerosi e l’osteoporosi.

Inoltre, secondo una ricerca effettuata negli Usa, l’origano rappresenterebbe una scelta ottimale per contrastare i danni provocati dai radicali liberi perché sarebbe in grado di svolgere un’attività antiossidante ben superiore a quella di molta frutta e verdura: secondo le stime del Dipartimento dell’Agricoltura statunitense, quest’erba aromatica avrebbe una potenza antiossidante 42 volte superiore rispetto a quella delle mele, 12 volte superiore a quella delle arance e 4 volte superiore a quella dei mirtilli.


Infuso di Origano

Per preparare un buon infuso, occorre versare mezzo cucchiaino di origano essiccato in una tazza, poi aggiungere 250 grammi di acqua bollente e lasciar riposare il composto per qualche minuto, prima di filtrarlo. Se preferite, potete aggiungervi del miele per dolcificarlo. L’infuso va bevuto tiepido, dopo i pasti.
Questa bevanda facilita la digestione e allevia il mal di stomaco e i dolori intestinali. I fenoli contenuti nell’origano hanno proprietà antisettiche e antispasmodiche, quindi questo infuso è indicato anche in caso di problemi respiratori e per attenuare la tosse.



Iscriviti alla newsletter!
E-Mail:

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Arianna ha detto:

    Quante cose che sto scoprendo..oggi provo l’infuso di origano!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *