Rimedi naturali per nervosismo e agitazione

Nervosismo

Nervosismo

Nervosismo, agitazione, stress e ansia rappresentano stati emotivi che chiunque si trova a dover fronteggiare nel corso della sua esistenza. Impegno di studio o di lavoro oppure problemi familiari o sentimentali possono predisporre la nostra psiche a condizioni di irritabilità più o meno durature.
E così, può accadere di attraversare periodi nei quali la nostra quotidianità ci sembra costantemente pervasa da tensioni e inquietudini.

Nei casi più seri, quando cioè tali stati d’animo diventano così profondi da apparire insuperabili, l’unica soluzione consiste nel rivolgersi a qualche specialista e nel far ricorso a farmaci capaci di placare le nostre ansie.

Ma, in molte occasioni, il turbamento emotivo è temporaneo, lieve. In tali casi, anche la fitoterapia può fornire risposte soddisfacenti, offrendoci dei rimedi naturali capaci di aiutarci a ritrovare la tranquillità e il benessere perduti, e senza gli effetti collaterali connessi all’assunzione di medicinali.



Tra le molte erbe capaci di ridurre agitazione, nervosismo e ansia va citata, anzitutto, la valeriana, alla quale sono attribuite proprietà sedative e ipnoinducenti (favorisce il sonno). Difatti, la valeriana sembra capace di aumentare i livelli di acido gamma-aminobutirrico, un neurotrasmettitore che agisce sul sistema nervoso centrale, favorendo la quiete e il sonno. Può essere assunta in varie forme, in particolare come estratto secco o tintura madre.

Anche la passiflora è dotata di proprietà rilassanti. A differenza della valeriana, questa pianta officinale placa l’ansia senza però provocare sonnolenza durante il giorno. In genere, la passiflora si assume sotto forma di gocce tintura madre.

Altro rimedio utile per gli stati di irritabilità è la melissa, utilizzabile sotto forma di tisane, capsule o tintura madre, e particolarmente adatta quando l’ansia disturba il sonno e negli stati di agitazione durante il periodo premestruale e la menopausa.

Nel novero dei rimedi fitoterapici contro il nervosismo e l’agitazione va senz’altro incluso anche il biancospino, disponibile in capsule o sotto forma di tisana e tintura madre. Dotato di effetti sedativi sull’eccitabilità del sistema nervoso e sul battito cardiaco, il biancospino pare essere in grado di alleviare le sensazioni di angoscia e combattere l’insonnia.



L’iperico esercita un’azione sedativa e antidepressiva perché favorisce la secrezione notturna di melatonina, sostanza che regola il ritmo sonno/veglia, e inibisce alcuni neurotrasmettitori a livello del sistema nervoso centrale.

Infine, suggeriamo uno dei rimedi più utilizzati in aromaterapia contro gli stati ansiosi, la lavanda.

In commercio, sono disponibili candele profumate da accendere per far diffondere l’aroma di lavanda nell’ambiente, ma è possibile acquistare anche l’essenza di questa pianta, da versare nella vasca da bagno o da spargere nella propria camera tramite appositi diffusori.

Di Giuseppe Iorio



Iscriviti alla newsletter!
E-Mail:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *