Vitamina E: Fonti Alimentari

La vitamina E è un potente antiossidante utile nella prevenzione di una lunga serie di patologie e considerata fondamentale per il buon mantenimento della pelle. Secondo le Linee Guida dell’USDA, la maggior parte degli americani adulti dovrebbe aumentare il consumo di questa importantissima vitamina. La dose giornaliera raccomandata (RDA) di Vitamina E è di circa 15 mg al giorno. Vediamo quali sono i cibi maggiormente ricchi di questa sostanza nutritiva.

Cereali Integrali
I Cereali Integrali, specialmente quelli arricchiti, sono eccezionali per la prima colazione e forniscono in media 1,6-12,8 mg di vitamina E.

Semi di girasole
Un grammo di semi di girasole fornisce 7,4 mg di vitamina E in 165 calorie. L’olio di girasole è anch’esso una buona fonte e fornisce 5,6 mg di vitamina E in 120 calorie.



Noci
Le noci sono ricchissime di Vitamina E. Forniscono circa 7,3 mg per 30 grammi e 160 calorie.
Nocciole (4,3 mg di Vitamina E e 178 calorie per 30g), arachidi (2,2 mg di vitamina E e 166 calorie).

Pomodori
Il Pomodoro come al solito non si smentisce. E’ molto ricco di Vitamina E, di potassio e licopene in pochissime calorie.

Pinoli
30 grammi di pinoli forniscono 2,6 mg di vitamina E e 191 calorie. I pinoli possono diventare una gustosa aggiunta ad un piatto di pasta o all’insalata.



Avocado
L’Avocado contiene oltre 4 mg di Vitamina E in 160 calorie.



Iscriviti alla newsletter!
E-Mail:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *