Il Biancospino

Il Biancospino è un arbusto che può raggiungere i 4 metri di altezza. I rami sono ricoperti di spine grigiastre. Le foglie dentate sono incise e divise in 3-5 parti. I fiori bianchi o rosa. I frutti carnosi e contenenti molti semi.

Il Biancospino contiene sostanze che normalizzano il battito cardiaco e riducono le palpitazioni e la percezione esagerata del battito cardiaco nelle persone ansiose. Il Biancospino ha una azione dilatante sulle coronarie e aiuta a prevenire attacchi di angina. Riduce la pressione sanguigna nei pazienti ipertesi.


Oltre al cuore, il biancospino ha azione anche sul sistema nervoso centrale. Riduce il nervosismo e l’ansia negli adulti e nei bambini, utile per trattare i disturbi del sonno e le aritmie. Non produce dipendenza e non ha effetti collaterali, il che fa del Biancospino un’ottima arma per combattere insonnia, nervosismo e ansia evitando l’impiego di farmaci convenzionali.
L’azione farmacologica di biancospino è probabilmente dovuta alla presenza di:

  • Flavonoidi
  • Proantocianidine
  • Acidi Fenolici (Caffeico e Clorogenico)
  • Oli Essenziali
  • Steroli
  • Acidi Triterpenici



Infuso:
5 g di biancospino in mezzo litro di acqua calda, infusione di 10 minuti, da 1 a 2 volte al giorno, caldo o freddo
Estratto:
Capsule o Compresse (da 100 mg a 400 mg) tre volte al giorno



Iscriviti alla newsletter!
E-Mail:

Una risposta

  1. 1 febbraio 2010

    […] Il Biancospino […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *